Cosa sono le smagliature?

Le smagliature sono la risposta del nostro corpo a un cambiamento che sta avvenendo, una reazione intelligente, seppure non propriamente bella dal punto di vista estetico. Quando cresciamo durante l’età dell’adolescenza o se aumentiamo di peso, la nostra pelle si dilata per adeguarsi al cambiamento, è certamente molto elastica, ma non all’infinito e a un certo punto rischia di rompersi. Quando viene distesa in maniera anomala si smaglia e il derma interviene dando, per così dire, alcuni punti di rinforzo. Purtroppo però la cucitura si vede e sotto la pelle messa a dura prova, particolarmente tesa e assottigliata, appaiono delle striature rosse.

Come noto, le smagliature (striae atrofiche distensae) da rosate diventano progressivamente bianche, cicatrici che ci ricordano una parte della nostra vita. Le smagliature sono segni di quello che ci è successo, ci ricordano la crescita repentina, il corpo stravolto da una trasformazione adolescenziale che lo ha reso irriconoscibile anche ai nostri stessi occhi. Le smagliature ci possono ricordare l’aumento di peso e la gioiosa perdita dei chili superflui, gli enormi cambiamenti vissuti con la gravidanza o più semplicemente il passare degli anni e le mutazioni intervenute.

In altre parole non sono una malattia e non devono limitare la nostra vita. D’altronde la percezione verso questo inestetismo comune fra donne e anche uomini (seppure in misura minore) è molto cambiata e oggi sono più accettate. Se pure le modelle mostrano le smagliature, perchè noi dovremmo nasconderle?

Come prevenire le smagliature

Alcuni consigli per provare a prevenire le smagliature intervenendo su più livelli:

    1. Mantenere la pelle del corpo idratata, nutrita ed elastica, a tutte le età, in questo modo potrà reagire meglio ai cambiamenti. Per fare ciò vengono in nostro aiuto creme e oli e burri naturali, ad esempio l’olio di mandorle dolci o di camelia,  il burro di karité etc…
    2. Massaggiare le zone del corpo più a rischio (ad esempio perchè stanno accumulando grasso) con creme antismagliature. In questo modo potremmo rendere più elastica la pelle aiutandola a dilatarsi e ad assorbire meglio i rotolini di grasso.
    3. Anche l’esfoliazione può essere utile per mantenere la pelle in buono stato, favorendone il ricambio cellulare e preparandola a ricevere creme, oli e burri che ne migliorano l’elasticità.
    4. Evitare cambiamenti repentini di peso. L’effetto yo-yo, ovvero riprendere i chili persi con la dieta o addirittura di più rispetto a prima, mette a durissima prova il nostro corpo (e anche la mente). La dieta dimagrante deve favorire un dimagrimento graduale e costante e va accompagnata da creme e oli oltre che massaggi per accrescere l’elasticità della pelle mentre il corpo cambia forma.
    5. Seguire una dieta sana ed equilibrata per il benessere complessivo e per apportare sostanze benefiche per l’elasticità della pelle. Ricordiamoci (e dovrebbe essere un piacere!) di mangiare salmone, uova e pomodori per il collagene, verdura e frutta gialla e arancione per la vitamina C e verdure a foglie verdi per la vitamina E. Non dimentichiamo, inoltre, fegato, frutti di mare, semi oleosi, cereali integrali e anche la cioccolata per l’apporto di zinco e magnesio.
    6. Praticare sport. L’attività fisica è un toccasana per corpo e mente, per di più mantiene elastica la pelle migliorando anche il microcircolo.
    7. Tenere sotto controllo il livello degli ormoni nel sangue e in particolare del cortisolo. Se è in eccesso rischia di peggiorare lo stato di salute della pelle e delle sue fibre elastiche rendendola più fragile e predisposta alle smagliature. Ricordiamo che il cortisolo è l’ormone dello stress, pertanto impegnarci nell’affrontare positivamente i problemi quotidiani liberandoci dei pensieri negativi potrebbe aiutare anche a prevenire questi inestetismi.

Come eliminare le smagliature

Si tratta di cicatrici della pelle, pertanto le soluzioni per cancellare sono limitate, soprattutto col trascorrere del tempo dalla comparsa. Il primo consiglio è, pertanto, quello di agire prontamente, non appena si notano. E’ molto più semplice intervenire quando sono leggere striature di colore rosso, mentre col tempo si approfondiscono e diventano solchi bianchi molto difficili da rimuovere.

Per eliminare le smagliature è necessario rivolgersi a uno specialista che saprà consigliare il tipo di intervento adatto. Fra le soluzioni più usate vi è il ricorso al laser che attiva in profondità la produzione di collagene, ma per qualsiasi approfondimento in merito dovete consultare il dermatologo di fiducia.

Le smagliature maschili

Se le donne concentrano principalmente le smagliature su seno, fianchi, glutei e cosce, le zone più a rischio per gli uomini sono fianchi, braccia e spalle e si tratta di un fenomeno piuttosto comune.

Nell’età dell’adolescenza l’origine degli inestetismi può essere da ricercare nella repentina crescita, come per le ragazze, e lo stesso vale per gli effetti di diete non graduali che portano a una riduzione di peso troppo repentina e magari instabile nel tempo.

Un’altra causa delle smagliature nell’uomo è connessa a un’attività sportiva molto intensa che rischia di indebolire e lacerare la pelle. Può capitare, ad esempio, con il body-building se non si presta attenzione all’adeguata protezione della pelle.

La tua pelle è elastica?

Il nostro peso spesso oscilla, è comune, proprio come la comparsa di smagliature. Prendiamo qualche chilo e lo perdiamo grazie a dieta e sport, purtroppo però sottoponendo la nostra pelle a un grande stress. Certamente se ha un buon grado di elasticità è in grado di dilatarsi e stringersi con maggior facilità, magari evitando che si formino le smagliature.

Per verificare il grado di elasticità della pelle è sufficiente darsi un pizzicotto sollevando la pelle per pochi secondi. In quanto tempo torna com’era prima? Maggiore è il tempo impiegato e minore è l’elasticità. Inevitabilmente col passare degli anni l’elasticità peggiora, ma possiamo agire per tempo.

Provando a ripetere la “prova pizzicotto” dove sono presenti le smagliature possiamo osservare facilmente se la pelle è sufficientemente elastica, in caso contrario proviamo a migliorarne tono e idratazione. Lo sport, ad esempio, è di grande aiuto per aumentare la produzione di collagene e migliorare la circolazione del sangue.