A cosa serve l’olio viso?

L’olio per il viso è ricco di numerose sostanze benefiche per la nostra pelle: vitamine, oli vegetali, oligoelementi, acidi grassi etc…Un concentrato di principi attivi che ci aiuta a rendere la pelle liscia e luminosa per l’intera giornata.

Gli oli creano anche un’ulteriore barriera protettiva: all’interno trattengono l’acqua, favorendo l’idratazione naturale, e all’esterno aiutano a bloccare l’accesso a smog, inquinamento e altri nemici della salute dell’epidermide.

L’olio prepara, inoltre, la pelle a ricevere altri trattamenti estetici, aumentando l’efficacia di prodotti cosmetici come creme e sieri viso.

Come si applica l’olio viso?

  1. Se non abbiamo mai usato gli oli viso, procediamo per gradi, valutando gli effetti così da aggiustare il tiro. Gli oli sono molto diversi, così come le pelli, e dobbiamo trovare la combinazione migliore.
  2. Detergiamo il viso, magari lasciandolo leggermente umido. Come abbiamo visto per l’applicazione della crema idratante, la pelle non completamente asciutta, né tanto meno secca, assorbe in maniera migliore cosmetici e trattamenti viso. 
  3. Iniziamo con una o due gocce sull’anulare che massaggeremo delicatamente sul viso. 
  4. In alternativa possiamo mescolare qualche goccia di olio per il viso alla solita crema idratante.
  5. L’olio dovrebbe risultare leggero e penetrare rapidamente. Se ciò non accade potremmo avere scelto il prodotto sbagliato per il nostro tipo di pelle. Di seguito diamo alcune informazioni basilari sugli oli naturali più diffusi e utilizzati. Ogni persona deve, però, trovare la propria beauty routine ideale, se necessario rivolgendosi anche a dermatologi che aiutino nella scelta dei prodotti migliori per la cura della pelle di viso e collo. 

Quando usare l’olio viso?

L’olio viso è davvero versatile, ha numerosi effetti benefici e possiamo usarlo in diversi momenti della giornata. Vediamo alcuni utilizzi degli oli per il viso.

  • Di mattina poche gocce di olio da picchiettare con i polpastrelli rendono tonica la pelle, preparandola a ricevere la crema giorno. Possiamo anche aggiungere qualche goccia di olio per il viso alle creme idratanti oppure al fondotinta.
  • Qualche goccia di olio naturale rende più morbido e confortevole lo scrub.  Ne attenua l’effetto esfoliante, in caso di pelle più sensibile, e, in generale, accrescerne l’efficacia con le proprietà nutritive che caratterizzano ogni tipo di olio.
  • Di sera possiamo usare l’olio per struccarci e risulta davvero efficace anche in caso di make up molto resistente. Per quanto concerne il rischio di rendere la pelle eccessivamente grassa, è sufficiente non eccedere con le quantità, d’altra parte si tratta di concentrati dei quali sono sufficienti poche gocce. Ricordiamo, inoltre, che ci sono molti oli naturali per il viso tra cui scegliere anche in base al tipo di pelle, come vedremo di seguito.

Quale olio naturale scegliere?

⇒Olio di semi di canapa: una fonte naturale di acido linoleico

è ricco di vitamine E, B1 e B2 e di di acidi grassi, su tutti l’acido linoleico che è essenziale per bellezza e salute, ma il nostro corpo non è in grado di produrlo naturalmente. In particolare l’acido gamma-linolenico presente nell’olio viso ai semi di canapa brilla per le proprietà antinfiammatorie, rigeneranti e lenitive.

L’olio viso estratto a freddo dalla cannabis sativa è nutriente e al contempo leggero sulla pelle. Va di gran moda ed è particolarmente apprezzato per le virtù nutrienti e riparatrici, oltre a quelle antietà.

⇒Olio di Rosa Mosqueta per rughe e smagliature

nutre, rigenera e ha numerose proprietà elasticizzanti, pertanto è particolarmente indicato per le rughe, ma anche per le smagliature e le cicatrici. Effetti benefici che lo hanno reso molto popolare e molti si chiedono: qual’è la rosa mosqueta? E’ diversa dalla rosa canina?

In realtà non si tratta di un tipo specifico di fiore, in quanto il termine spagnolo “mosqueta” indica la grande famiglia delle rose selvatiche. Si tratta quindi di un olio estratto dalle rose che crescono rigogliose in modo libero, prevalentemente negli ambienti umidi delle Ande.

L’olio di rosa mosqueta è molto ricco di grassi polinsaturi, in particolare di omega 3 e omega 6. Per queste ragioni è particolarmente efficace nella protezione della pelle e addirittura nella rigenerazione cellulare. Ci può aiutare in caso di smagliature e cicatrici e nella prevenzione delle rughe, rendendo il viso immediatamente più tonico e continuando ad agire in profondità.

⇒Olio di Oliva: un super nutriente naturale

partiamo dall’olio che troviamo più facilmente nelle cucine italiane. L’olio di oliva ha tantissimi effetti benefici, in primis è un naturale antirughe. Per apprezzarne le qualità, passiamo un dischetto con qualche goccia di olio d’oliva  sul viso lasciando che i polifenoli e gli acidi oleici agiscano in profondità. E’ utile anche come struccante naturale per rimuovere make up, smog e sporco accumulato durante il giorno.

⇒Olio di Argan: profumato e nutriente

nasce dai frutti dell’albero della vita (Argania Spinosa) quindi le premesse sono delle migliori! Ricco di vitamine A ed E, oltre che di acidi grassi, è un antiossidante naturale che aiuta a contrastare la formazione delle rughe. E’ utile anche in caso di smagliature, spesso unito a un altro olio portentoso, quello di mandorle dolci.

L’olio di argan nutre in profondità la pelle (non solo del viso) e la idrata a lungo donandole un aspetto tonico e sano. E’ un naturale emolliente per le pelli disidratate che sono alla ricerca dell’equilibrio per tornare a splendere.

Massaggiato delicatamente sul volto forma, inoltre, una barriera protettiva nei confronti di inquinamento, sporco e altri agenti esterni che mettono a rischio la bellezza di pelle e capelli. L’olio di argan è, infatti, molto versatile e abbiamo imparato dalla tradizione africana che può essere utilizzato in un’infinità di modi diversi.

⇒Olio di Mandorle Dolci: stop alle smagliature

è molto apprezzato in quanto dona maggiore elasticità alla pelle di tutto il corpo aiutando a prevenire rughe e smagliature. E’ una presenza pressoché irrinunciabile dei cofanetti regalo per le future mamme in virtù delle capacità di mantenere elastica la pelle del corpo che si trasforma durante la gravidanza.

Certamente, però, non è utile solo per le smagliature. L’olio di mandorle nutre in profondità le pelle secca, è perfetto in inverno per curare le screpolature e in  ogni stagione per preservare l’idratazione. Massaggiato sulla pelle forma, infatti, un naturale film dall’azione sigillante che impedisce all’acqua di evaporare.

L’olio di mandorla ha un’altra caratteristica che lo rende particolarmente utile e versatile: nella composizione è simile alla nostra pelle. Di conseguenza viene assorbito facilmente e sono scarse le probabilità che provochi irritazioni in caso di pelle sensibile.

⇒Olio di Camelia: rigenerante naturale della pelle

è particolarmente noto per la capacità di attenuare gli effetti del tempo favorendo l’idratazione naturale dell’epidermide. Note anche le virtù emollienti, calmanti, in caso di pelle irritata, e antisettiche.

L’olio di camelia è ricco di vitamina A e vitamine E, in altre parole una riserva di retinolo e antiossidanti. E’ pertanto utile nell’azione di contrasto dei radicali liberi e di ricostruzione delle cellule danneggiate dal trascorrere degli anni, dallo smog, dallo stress etc… La capacità di ripristino rende l’olio di camelia un rimedio naturale anche in caso di smagliature e cicatrici.

Fa parte delle secolare tradizione asiatica di cura della pelle e ha un pregio certamente non secondario: è molto leggero e si assorbe facilmente. Un grande vantaggio per coloro che non amano particolarmente i trattamenti corposi su viso e corpo.

⇒Olio di Avocado: un superfood per la pelle

è un super nutriente naturale, particolarmente indicato per le pelli secche. Rende morbidi i nostri visi mentre ci aiuta anche a pervenire le rughe, senza dimenticare il potere lenitivo dell’avocado.

E’ un toccasana in caso di pelle screpolata dal freddo invernale e non pensiamo soltanto alle mani visto che tutto il corpo va protetto dalle temperature rigide. Anche il sole può essere un nemico della nostra bellezza, se non ci proteggiamo con attenzione. In caso di pelle arrossata dai raggi solari un bel massaggio con l’olio di avocado aiuta a lenire il fastidio, oltre che a idratare aiutando a ristabilire l’equilibrio fisiologico.

⇒Olio di Cocco: fare attenzione

vanta tante proprietà benefiche, tra le quali le anti-age sono particolarmente apprezzate. L’olio di cocco è indicato come struccante, dal momento che la particolare consistenza è in grado di sciogliere il trucco più ostico da rimuovere senza irritare la pelle, anzi, lasciandola nutrita e morbida. Ricordiamolo, inoltre, come ingrediente per scrub fatti in casa, ottime soluzioni naturali per rimuovere le impurità e far risplendere la pelle.

Tante qualità che hanno posto l’olio di cocco nell’olimpo dei prodotti di bellezza naturali però occorre una precisazione fondamentale. L’olio di cocco puro è comedogenico: c’è il rischio che ostruisca i pori, favorendo anche la fuoriuscita di punti neri, brufoli etc…

Di conseguenza è si mostra efficace in combinazione con altri ingredienti e in determinate situazione, ma non è la panacea. Per approfondimenti è sempre meglio rivolgersi alla dermatologa di fiducia che saprà consigliare. 

⇒Olio di Moringa: un anti età naturale 

conosci la moringa? E’ meglio aggiornarsi visto che si tratta di una pianta dalla popolarità crescente, d’altronde è chiamata tradizionalmente albero dei miracoli.  Per la verità si tratta di una specie di piante, per cui ci sono tanti tipi di moringa, la più famosa è la moringa oleifera (nota anche come albero del rafano o rafano indiano). Senza addentrarci troppo nei dettagli, sono originarie dell’India e tradizionalmente utilizzate nell’ambito delle medicine alternative per curare un’infinità di disturbi.

L’olio di moringa è molto apprezzato per le proprietà antiossidanti, inibisce i radicali liberi che contribuiscono all’invecchiamento della pelle, migliorando il tono e l’elasticità del viso. Rende la pelle più morbida e luminosa, senza dimenticare le proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie tramandateci dalla tradizione.

Gli oli per le labbra

Abbiamo illustrato alcuni benefici degli oli per il viso, ma non dobbiamo dimenticare una parte che spesso non nutriamo a sufficienza: le labbra. Dedichiamo tante attenzioni alla scelta del rossetto e del gloss, però se il sorriso non è idratato e nutrito il trucco inevitabilmente ne risente.

Sulle labbra screpolate il rossetto mette in evidenza le imperfezioni che appaiono come crateri! Il balsamo labbra, il classico burro di cacao, è utile, ma l’olio è un’altra cosa. Volete vedere con i vostri occhi la differenza?

E’ sufficiente andare in cucina e spalmarsi qualche goccia di olio di oliva: un breve massaggio nutre in profondità le labbra, provare per credere. L’ideale sarebbe applicare qualche goccia di olio extravergine di oliva la sera, prima di andare a dormire, così da lasciargli il tempo di agire mentre corpo e mente si rigenerano.

Se preferiamo un olio che nutre e dona colore possiamo scegliere tra i tanti lip oil nutrienti e illuminanti. Sono cosmetici molto versatili che sostituiscono anche rossetti e gloss, senza appesantire e senza appiccicare le labbra. La scelta è ampia, tra gli oli labbra per le labbra colorati e quelli naturali, per un effetto nude che non passa mai di moda ad ogni età.