MASCHERA VISO ALL’ ARGILLA

L’argilla è molto usata per maschere per il viso e per i capelli. Depura la pelle da sebo in eccesso e impurità, svolge un’azione detox, ha proprietà antinfiammatorie ed è naturale. L’argilla vanta, infatti, un’origine minerale, non ci sono sostanze che potrebbero causare danni alla pelle…o forse sì? 

La maschera per il viso all’argilla potrebbe causare problemi, irritazioni o rivelarsi del tutto inutile? La risposta è sì, come sempre dobbiamo scegliere la soluzione adatta alla nostra cute e utilizzarla in maniera corretta, pertanto: attenzione ai colori.

L’argilla verde per pelli grasse o con l’acne

L’argilla verde è una della più famose, indicata in caso di pelle grassa o acneiche, oltre che per la cellulite. Se la è pelle mista può essere applicata sulle zone più oleose. Purifica la pelle in profondità e assorbe il sebo eccesso, per questo è perfetta quando il grasso occlude i pori. In caso contrario, però, rischierebbe di rimuovere eccessivamente il sebo che svolge anche un’azione protettiva. Va quindi usata con intelligenza per sfruttare al meglio le proprietà antisettiche, disintossicanti e di riequilibrio del ph della pelle.

Cos’è l’argilla ventilata?

L’argilla ventilata è un’argilla verde che è stata sottoposta a uno speciale trattamento di essicazione al sole. Di conseguenza è diventata una polvere molto fine, diversa dalla consueta argilla. L’argilla ventilata (disponibile anche nella versione ultra ventilata) è usata sia a livello esterno che interno. Essendo per l’appunto una polvera finissima, quasi impalpabile, è possibile anche berla diluita con acqua. 

L’argilla rossa per le pelli secche

Anche la pelle secca e disidratata ha necessità di un trattamento purificante e rigenerante. In questo caso è consigliabile l’argilla rossa che stimola il micro circolo e il rinnovamento cellulare con un piacevole effetto anti-age delicato sulla pelle. Questa argilla ricca di ferro è utilizzata, inoltre, come soluzione naturale per contrastare ritenzione idrica e cellulite in virtù delle sue proprietà nel favorire la circolazione. 

L’argilla bianca per le pelli sensibili

L’argilla bianca è la più delicata in assoluto, ha una grana sottilissima che non irrita la pelle mentre la ammorbidisce e la rende più luminosa. Il caolino svolge, infatti, un leggero scrub che rinnova la pelle rendendola più elastica e tonica. Oltre che per l’effetto anti-age, l’argilla bianca è utile per lenire gli arrossamenti  della pelle più delicata.

L’argilla gialla contro sebo in eccesso e impurità

L’argilla gialla è ricca di illite, un minerale che può assorbire le impurità della pelle e il sebo in eccesso così da liberare i pori ostruiti. Si tratta di una pulizia profonda unita a una leggera esfoliazione che rende il viso luminoso. L’argilla gialla elimina le impurità in modo delicato (ha meno ossido di ferro rispetto ad altri tipi) pertanto è indicata anche per le pelli delicate. 

Il Ghassoul: l’argilla saponifera

Il ghassoul è una particolare argilla, di origine vulcanica, che è arrivata a noi dal Marocco. E’ un prodotto speciale, un’argilla che funziona anche come sapone e shampoo dal momento che attira le impurità per poi sciacquarle via con l’acqua. E’ una sorta di sapone naturale in polvere che viene estratto, lavato e semplicemente lasciato asciugare, senza l’aggiunta di additivi chimici, conservanti etc…

Nella tradizione del Marocco, e del nord Africa in generale, ha moltissimi utilizzi: possiamo usare l’argilla saponifera per fare le tradizionali maschere purificanti oppure per lavare corpo e capelli.

Va precisato che il ghassoul è diverso dalle argille che conosciamo: la consistenza è leggera, si tratta di una polvere che si rimuove anche con maggiore facilità. Pulisce bene, attirando a se’ lo sporco e il sebo in eccesso, a volte anche troppo per quanto riguarda la pulizia del cuoio cappelluto.

I capelli normali (non grassi) potrebbero, infatti, apparire un poco secchi dopo il lavaggio. Come sempre non esiste una soluzione universale e bisogna trovare l’equilibrio migliore a livello personale. Un consiglio è quello di lasciare agire il ghassoul sul cuoio capelluto e sulle lunghezze, usando magari un po’ di balsamo o gli oli naturali sulle punte qualora siano secche.

Per i capelli grassi si rivela, invece, particolarmente efficace grazie alla sua naturale azione seboregolatrice. Pulisce in profondità i capelli che resistono anche più giorni prima di dovere essere nuovamente lavati.

Coma si usa l’argilla sul viso?

  1. Pulisci la pelle del viso.
  2. Tampona il viso con acqua calda oppure concediti un breve bagno di vapore per aprire i pori del viso, in modo da aumentare l’efficacia della maschera all’argilla. 
  3. Applica la maschera, aiutandoti con un pennello o direttamente con le dita. Non usarne una quantità eccessiva, l’argilla deve essere a contatto con la pelle per agire e non ha senso applicare uno strato troppo spesso.
  4. Evita le zone molto sensibili, come il contorno degli occhi e delle labbra. 
  5. Leggi i tempi di posa che possono variare in base al prodotto scelto. Quando senti la pelle tirare e la maschera che si sta seccando completamente significa che ha svolto la sua missione di pulizia profonda. 
  6.  Rimuovi l’argilla con acqua tiepida.
  7. Applica la crema idratante per prolungare gli effetti benefici della maschera all’argilla. 

MASCHERA CAPELLI ALL’ARGILLA

Argilla verde per i capelli grassi

Ecco alcuni suggerimenti per una maschera all’argilla verde che aiuta a riequilibrare in caso di capelli grassi.

  1. Prendi una ciotola, preferibilmente non di metallo poiché rischi di ossidare l’argilla (lo stesso vale per il cucchiaio utilizzato per mescolare).
  2. Mescola quattro cucchiai di argilla verde con quattro cucchiai di acqua demineralizzata
  3. Aggiungi un cucchiaio di aceto di mele e uno di olio di mandorle dolci continuando a mescolare fino a che sarà omogeneo. 
  4.  Applica la maschera sul cuoio capelluto e sui capelli lasciando in posa per 10/15 minuti.
  5. Risciacqua e fai il normale shampoo. 

Argilla bianca per i capelli deboli

Vediamo come preparare la maschera all’argilla bianca per prenderci cura dei capelli deboli in modo naturale.

  1. Prendi un contenitore ricordando che è sempre meglio evitare il metallo quando  l’argilla.
  2. Unisci quattro cucchiai di argilla bianca a quattro cucchiai di olio di jojoba dalle proprietà rinforzanti e nostro alleato nel combattere le doppie punte. 
  3. Puoi aggiungere qualche goccia di acqua demineralizzata se la maschera è troppo densa. 
  4.  Applica la maschera lasciando in posa per 10/15 minuti. Puoi anche avvolgere la testa con la pellicola trasparente o indossare una cuffia.
  5. Risciacqua e fai il normale shampoo.